Rieccoci con un esperimento focaccioso!
Sono passati alcuni giorni dalla mia ultima creazione poco riuscita, ovvero la focaccia integrale al rosmarino. Ho ancora un po’ di difficoltà a lavorare la farina integrale, ho usato il lievito istantaneo che non è gonfiato in cottura, insomma ho avuto un po’ di problemi dovuti anche alla voglia di fare di testa mia e sperimentare.

In attesa di imparare a fare una focaccia integrale come si deve, oggi vi propongo l’ alternativa, ovvero una focaccia di farina di farro e manitoba.
Questa volta ho usato il lievito per pane della Paneangeli, composto da lievito di birra arricchito con pasta madre essiccata. I tempi di lievitazione sono un po’ più lunghi, ma per il risultato ottenuto non posso che essere contenta di aver atteso! L’impasto, ancora prima di iniziare la lievitazione, era una meraviglia, poi una volta scoperto e spostato sulla teglia per la seconda.. wow! Ero e sono ancora esaltata!

IMG_1652 (2)

Non perdiamoci in chiacchiere, vediamo la preparazione  😉

Stampa Pin
5 da 2 voti

Focaccia di farro con olive verdi

Portata Pane e co.
Cucina Italian
Preparazione 2 ore 10 minuti
Cottura 30 minuti
Tempo totale 2 ore 40 minuti
Chef Francesca G.

Ingredienti

  • 300 g farina di farro
  • 100 g farina manitoba
  • 1 bustina di Lievito per Pane
  • un pizzico di zucchero
  • sale
  • 2 cucchiai di olio d'oliva
  • 250-275 ml acqua tiepida

Istruzioni

  • Setacciamo le farine e il lievito.
  • Versiamo in un'ampia terrina le farine setacciate, il lievito, lo zucchero e il sale.
  • Iniziamo ad aggiungere l'olio ed amalgamare il tutto con la forchetta.
  • Aggiungiamo poco per volta l'acqua, mescolando finché possibile con la forchetta, poi spostandoci sul piano di lavoro continuiamo a lavorare con le mani, allargando l'impasto con i pugni chiusi, riavvolgendolo e sbattendolo sul tavolo.
  • Rimettiamo l'impasto nella terrina infarinata, copriamolo con uno straccio umido e chiudiamolo in forno tiepido per farlo lievitare un'ora.
  • Dopo la prima ora di lievitazione, l'impasto sarà raddoppiato.
  • Stendiamo quindi l'impasto su una teglia ben oliata, cospargiamo l'impasto di altro olio e rimettiamolo in forno, a lievitare per un'altra ora.
  • Dopo la seconda ora di lievitazione, prendiamo la teglia, aggiungiamo all'impasto le olive snocciolate e aggiungiamo ancora un po' d'olio sulla superficie. Se si vuole, possiamo aggiungere anche il sale grosso.
  • Inforniamo finalmente l'impasto della focaccia in forno preriscaldato ventilato a 200°, per 30 minuti.
  • Nel caso in cui la superficie della focaccia risultasse troppo dorata prima della fine della cottura, possiamo coprire la focaccia con la carta di alluminio.
  • Sforniamo, tagliamo e gustiamo la focaccia ancora calda, oppure lasciamola raffreddare e gustiamola con degli affettati e formaggi cremosi.

IMG_1613IMG_1615 IMG_1622 IMG_1624 IMG_1635 IMG_1647 (2) focaccia4

Articoli consigliati

3 commenti

  1. 5 stars
    A me è successo con la farina di cocco. Ho cercato di fare un dolce con la farina di cocco, ma non era un granché. Mea culpa, ovviamente.

    1. Basta non darsi per vinti!! Ci riproviamo e la prossima volta andrà meglio. Come dico sempre io: “Tutta esperienza!”

  2. 5 stars
    Spero che prima o poi tu ci riesca anche con la farina integrale.

Rispondi

Follow Me!
Share via
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: