Dark Mode On / Off

La mia prima pasta fatta in casa!

E’ da due giorni che mi riprometto di scrivere questa ricetta. Lo so, la pasta l’ho fatta Domenica per pranzo, ma fra lo studio e altro non sono riuscita a trovare un attimo di tempo per sedermi e scrivere! Ora che però sono ancora in pigiama e libera per qualche minuto, mi appresto a raccontarvi la mia sfida della giornata, ovvero…

I Maltagliati fatti in casa!

Ingredienti (per 4 persone):

  • 400g di farina 00
  • 4 uova
  • un cucchiaino di sale
  • un cucchiaio d’olio
  • Acqua q.b.

Tenete presente che ci vorrà un uovo ogni 100g di farina, per cui io avendo messo 400g di farina ho usato 4 uova intere.

Fate una “fontana” di farina sul piano e versateci dentro le uova, il sale e l’olio. Poi con l’aiuto di una forchetta o meglio con le dita, sbattete le uova con dolcezza e a poco a poco cominciate ad incorporare la farina dai lati della fontana.
Continuate in questo modo fino a che l’impasto diventi omogeneo e non avrete completamente assorbito le uova.
IMG_7557A questo punto, si inizia a impastare la pasta su un piano leggermente infarinato aiutandosi con il palmo della mano. Tiratelo e allungatelo fino a che il composto non risulti sufficientemente soffice ed elastico.

Ricordatevi che più lavorerete l’impasto più questo risulterà elastico e morbido; nel caso aiutatevi con dell’acqua tiepida, versata nell’impasto mentre continuate a modellarlo.
Quando il vostro impasto sarà pronto, mettetelo in una ciotola, copritelo per lasciarlo un attimo riposare, e nel frattempo sistemate la vostra macchina per tirare la pasta.

Io ho usato quella prestatami dalla nonna, che anche lei si è “modernizzata” anche per una questione di comodità.

Prendete l’impasto, tagliatene un pezzo e iniziate a tirarlo con la macchina (nel video vedrete come lavorarla)

IMG_7564
Quando la pasta sarà sufficientemente sottile,
stendetela sulla spianatoia con della farina e continuate a lavorare fino ad esaurire l’impasto.

Da ogni sfoglia ricavate delle strisce irregolari, dalle quali taglierete i cosiddetti “maltagliati”.
Separateli e adagiateli in un vassoio infarinato, per non farli attaccare.

IMG_7582

Poco prima di buttarli in pentola, infarinateli con la farina di semola. Versateli poi in abbondante acqua salata e aggiungeteci un goccio d’olio.

In questo modo la pasta non si attaccherà durante la cottura.

Lasciateli cuocere per 3 minuti circa.

Scolateli e serviteli assieme a dell’ottimo ragù di carne fatto in casa.

Assicuro che saranno OTTIMI!
Guardate con i vostri occhi e ditemi se non vi fanno venire l’acquolina in bocca!

IMG_7586

IMG_7594

 

P.s.: La pasta che vi avanzerà potrete congelarla ed utilizzarla una seconda volta, però prima vi consiglio di lasciar bene asciugare la pasta fuori frigo!! 😉

Se volete ulteriori spiegazioni o volete semplicemente vedere come è avvenuta la preparazione, qui sotto vi lascio il video che ho pubblicato su Youtube proprio Domenica sera. Spero vi piaccia!

Francesca Guglielmero

Francesca Guglielmero

Nata nel 1992 ad Alessandria, laureata triennale in Comunicazione e magistrale in Informazione ed Editoria a Genova. Scrivo di cucina tipica del territorio, soprattutto piemontese e ligure. Mi occupo di scrittura per il web, creazione di contenuti SEO friendly e fotografia di cibo e still life.

Recommended Articles

5 Comments

  1. lericettedibaccos

    bravissima. E’ vero che preparare la pasta in casa dà grande soddisfazione?

    1. maccaronireflex

      Assolutamente si! Mi sono talmente tanto divertita che lo rifarò ancora, e ancora, e ancora!

  2. crendina

    chissà che buoni!anch’io voglio provare a fare i tortelloni con la pasta fatta in casa!

    1. maccaronireflex

      Non vedo l’ora di provare a farli! 😛

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo errore è visibile solamente agli amministratori WordPress

Errore: Nessun feed trovato.

Vai alla pagina delle impostazioni del feed di Instagram per creare un feed.