Gelato alla crema con gelatiera

Gelato alla crema per gelatiera

Il gelato alla crema con gelatiera è una soluzione veloce ed economica per ottenere un ottima base di gelato alla crema con cui potrete rinfrescare le vostre giornate estive. Con questa base infatti potete accompagnare una fetta di Tarte tatin alle pesche oppure le tradizionali Pesche ripiene alla piemontese, per un risultato fresco e goloso.

Perché è una soluzione economica? Perché la gelatiera che ho usato è quella non autorefrigerante, che costa più o meno intorno ai 50 € e ha l’unica accortezza di inserire il cestello in freezer almeno 12 ore prima di preparare il gelato. La gelatiera non autorefrigerante è sicuramente più adatta a chi non intende preparare il gelato quasi quotidianamente, ma i tempi di preparazione saranno più lunghi.

Nulla vi vieta di acquistare la gelatiera autorefrigerante, con una spesa più alta ma un risultato ottenuto in tempi nettamente inferiori.

Gelato alla crema fatto in casa con gelatiera

Non c’è nulla da fare, il gelato fatto in casa ha tutto un altro sapore. Mi ricorda il gelato alla crema come una volta, fatto con pochi e semplici ingredienti: panna, latte, uova, zucchero e vaniglia. Ed è effettivamente così questo gelato che una volta faceva mia mamma con una ricetta scritta a mano su un foglietto di carta, e oggi ve lo propongo io sul mio blog.

Eccovi la ricetta del gelato alla crema con gelatiera, la mia ricetta di famiglia.

Gelato alla crema con gelatiera

Gelato fatto in casa con gelatiera non autorefrigerante
Portata Dessert, Dolce, Gelato
Cucina Italiana
Keyword crema, Gelato
Porzioni 6 persone
Chef Francesca Guglielmero

Ingredienti

  • 2 uova fresche io consiglio le extrafresche Esselunga
  • 100 g zucchero
  • 200 ml panna da montare
  • 200 ml latte
  • 1 cucchiaino abbondante di estratto di vaniglia o 1 bustina di vanillina

Istruzioni

  • Preparate una crema sbattendo le uova con lo zucchero, poi aggiungete la panna, il latte e la vaniglia (o vanillina). Se volete essere più sicuri, potete mettere questa crema sul fuoco basso e spegnere appena si formeranno le prime bollicine in superficie. In questo modo avrete pastorizzato le uova e potrete gustare il vostro gelato in totale sicurezza. Prima di versare la crema nel cestello della gelatiera dovrete però aspettare che si sia raffreddata e tenuta in frigo per almeno un'ora.
  • Se il cestello della gelatiera è pronto, versatevi la crema fredda all'interno e fate mescolare per 25-30 minuti, o comunque il tempo necessario a ottenere una crema densa. Il gelato è già pronto per essere gustato, ma se tenuto in freezer almeno un'ora otterrà la consistenza propria del gelato, pronto per essere spallinato e servito.
  • Questo gelato alla crema fatto in casa può essere conservato in freezer per una settimana. Prima di consumarlo tiratelo fuori dal freezer per acclimatarsi ed essere più facile da "spallinare".
Gelato alla crema fatto in casa con gelatiera non autorefrigerante

Altri gelati fatti in casa che dovete assolutamente provare, per rinfrescare le vostre giornate estive:

  1. Gelato allo yogurt con frutti di bosco
  2. Gelato alla frutta veloce
Gelato alla crema fatto in casa come quello di una volta

Vi aspetto sui miei canali social per vedere i vostri gelati fatti in casa ⬇⬇

Articoli consigliati

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: