Spanakopita, torta greca con spinaci e feta

La Spanakopita è una torta greca con spinaci e feta, avvolta da croccante e sottilissima pasta fillo.
Perché si chiama Spanakopita? Questo nome deriva da σπανάκι/spanàki- ‘spinaci’ + πίτα/pìta- ‘torta’, quindi torta di spinaci.

Questa torta salata è molto amata in Grecia, ma anche in Romania e Albania: di solito la Spanakopita viene preparata in una teglia rettangolare e tagliata a quadrotti, oppure a forma di fagottino e gustata per strada come un classico street food.

Ho scoperto questa ricetta grazie allo #scambioricette che ogni mese si svolge nel gruppo delle Blogalline. Questo mese ho conosciuto Thais di Cucina Mon Amour e la sua torta greca con spinaci e feta mi ha conquistato. Un’ottima occasione anche per provare finalmente la pasta fillo.

Spanakopita, torta greca con spinaci e feta - ricetta

Spanakopita, torta greca spinaci e feta con pasta fillo

La Spanakopita viene fatta con la pasta fillo, una specie di pasta sfoglia, ma più sottile, quasi come un foglio di carta, e una volta cotta molto croccante.

Fillo deriva dal greco phyllo, che vuol dire “foglia”. Questa pasta, infatti, ha le sue origini tra la Grecia e la Turchia. Da lì si è poi diffusa in tutto il Medio Oriente e nei Balcani. Un’altra ricetta famosa con la pasta fillo è quella della Baklava, dolce ottomano a base di miele e frutta secca.

La pasta fillo è più leggera della pasta sfoglia: è fatta solo di acqua, farina, un goccio d’olio e un pizzico di sale, per un risultato dal sapore molto neutro, perfetto per ricette sia dolci sia salate.

Spanakopita, torta greca con spinaci e feta e pasta fillo

Spanakopita

Torta salata greca con spinaci, ricotta e pasta fillo
Portata Antipasto, Appetizer
Cucina Greek
Keyword Torta salata
Chef Francesca Guglielmero

Ingredienti

  • 10 Foglie di Pasta Fillo
  • 40 g di burro
  • 1 cc olio evo
  • 500 g di spinaci freschi
  • 200 g di feta
  • 1/2 porro
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale
  • pepe
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di noce moscata
  • semi di sesamo
  • 1 pizzico di aneto secco

Istruzioni

  • Prendete gli spinaci, lavateli e lasciateli scolare bene.
  • In una padella versate un filo d’olio e soffriggete il porro e lo spicchio d’aglio, tagliati a pezzettini piccoli.
  • Aggiungete gli spinaci e lasciateli ammorbidire a fuoco medio aggiungendo un bicchiere d’acqua.
  • Salate, pepate e grattugiate un pizzico di noce moscata.
  • Quando gli spinaci risultano morbidi spegnete il fuoco e lasciate intiepidire. Se necessario scolate gli spinaci dall’acqua di cottura.
    Tagliate poi grossolanamente gli spinaci cotti.
  • In una ciotola mettete gli spinaci tagliati, un uovo e la feta a pezzettini.
    Mescolate fino ad amalgamare tutti gli ingredienti. A piacere unite un pizzico di aneto.
  • Lasciate da parte la farcitura di spinaci e preparate la pasta fillo: in un pentolino sciogliete il burro che userete per spennellare le sfoglie di fillo.
  • Prendete una teglia rettangolare, foderate con la carta forno
  • Spennellate con il burro la carta forno e poi appoggiate sopra un foglio di pasta fillo, spennellate bene con il burro fuso.
  • Mettete 5 fogli di pasta fillo una sopra l’altra, ricordandovi di spennellare ogni foglio prima di appoggiarne un altro sopra.
  • A questo punto aggiungete il ripieno di spinaci.
  • Ricoprite con il restante di pasta fillo, spennellando sempre i fogli uno ad uno con il burro fuso.
  • Una volta terminati i fogli di pasta fillo richiudete i bordi e date un’ultima spennellata di burro
  • Prendete un coltello e già tagliate i quadrotti, rendendo più facile il taglio una volta cotta.
  • Cospargete la superficie con i semi di sesamo
  • Infornate a 160 gradi, modalità ventilato, per 30 minuti circa
  • Lasciate dorare e poi servite tiepido, accompagnando con salsa tzatiki.
Spanakopita torta greca con spinaci e feta ricetta greca

Altre ricette con pasta sfoglia che può essere sostituita da pasta fillo:

  1. Torta salata di zucchine e prescinseua
  2. Apple pie
  3. Strudel di mele autunnale

…e anche su Facebook! ➡ Maccaroni Reflex

Nata nel 1992 ad Alessandria, laureata nel 2016 in Comunicazione, studio Informazione ed Editoria a Genova. Scrivo di cucina e mi occupo di scrittura per il web, creazione di contenuti SEO friendly e fotografia di cibo e still life.
Articolo creato 241

Rispondi

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto