Corona pasquale

Si avvicina la Pasqua, una festa tipicamente cristiana che negli anni è diventata occasione di festeggiamenti e buon cibo un po’ per tutti.
Come tutte le feste, anche questa ha un simbolo che la contraddistingue: l’uovo di cioccolato.
La tradizione delle uova di Pasqua ha una storia e un significato da rimandare sempre alla tradizione cristiana: pare che i primi cristiani un tempo colorassero uova vere di rosso (a ricordare il sangue di Cristo) e le decorassero poi con croci e altri simboli. L’uovo rappresentava la nascita, associata a sua volta alla rinascita/resurrezione di Gesù, molto più importante un tempo rispetto al Natale.
Dobbiamo arrivare fino all’Ottocento per vedere il primissimo uovo di cioccolato come lo consociamo oggi, grazie all’azienda dolciaria Cadbury che nel 1875 creò un uovo di cioccolato al latte con all’interno una sorpresa.

Ma almeno per quanto riguarda l’Italia, la tradizione di Pasqua non ha mai previsto solo uova di cioccolato: infatti solo a parlare di dolci pasquali tipici si potrebbe scrivere un intero libro, tra la pastiera napoletana, la cassata siciliana, le pardulas sarde.. senza dimenticare l’intramontabile colomba!
Sul sito Galbani si possono trovare diverse ricette di dolci pasquali, alcuni tradizionali, altri più creativi, che possono essere serviti a tavola durante il pranzo di Pasqua, per finire in bellezza e stupire la famiglia o gli amici.
Io quest’anno ho deciso di strafare, con un dolce lievitato che può diventare un sorprendente centro tavola e molto adatto alla festività: la corona pasquale!

 

Corona-pasquale-ricetta

Come fare la corona pasquale dolce

La corona pasquale non è altro che una classica ciambella intrecciata, o nido, decorata a festa con codette colorate e uova di zucchero e cioccolato. In passato avevo preparato una ricetta simile, i nidi di Pasqua, soffici e piccoli panbrioche farciti di canditi e decorati con zuccherini e uova, fatti insieme a mia nonna proprio in questo periodo di festa. Vi invito a darci un’occhiata, sono davvero carini e invitanti!

Preparare la corona pasquale non è difficile, ma bisogna iniziare presto per dare modo all’impasto di lievitare bene. Una volta passate le due ore di lievitazione non resta che fare la treccia dividendo l’impasto in tre, chiuderla e lasciarla a lievitare ancora un’ora, prima di cuocerla.

 

Corona pasquale trentina

Corona pasquale dolce: ricetta trentina

Solo dopo aver preparato la corona pasquale ho scoperto essere un dolce di Pasqua tipico trentino!
La ricetta varia a seconda della zona, ma la base è quella del panbrioche molto morbido e leggero, che viene servito e decorato con le uova sode (o di cioccolato) colorate.
Vediamo insieme la ricetta della corona pasquale.

Corona pasquale
 
Author:
Recipe type: dolci pasquali
Ingredients
  • 500 g di farina 00
  • 200 ml di latte
  • 120 g di zucchero semolato
  • 2 uova
  • 80 g di burro morbido
  • scorza grattugiata di un limone bio
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito di birra disidratato
  • Un pizzico di sale
  • 1 uovo per spennellare
Instructions
  1. Mettete la farina, il lievito,lo zucchero e la vanillina in una terrina e mescolate.
  2. A parte versate il latte, le uova, la scorza e amalgamate il tutto con una forchetta.
  3. Versate poco alla volta il liquido nelle polveri, mentre continuate a mescolare, poi aggiungete il burro a fiocchetti e il sale.
  4. Continuate a mescolare energicamente, creando una palla con le mani ben infarinate. Coprite l'impasto nella terrina con un canovaccio umido e mettete a lievitare dentro il forno tiepido per due ore. L’impasto sarà pronto quando avrà raddoppiato il suo volume.
  5. Trascorso il tempo di lievitazione rovesciare l’impasto sul piano di lavoro, leggermente infarinato e dividerlo in 3 pezzi. Formate dei filoncini (tutti della stessa lunghezza) e uniteli a un estremo, quindi formate la treccia.
  6. Disponete la treccia sulla placca foderata di carta forno, chiudetela per formare una corona e rimettete a lievitare l'impasto intrecciato per un’oretta circa.
  7. Sbattete l’uovo con una forchetta quindi spennellate la corona e infornate in forno preriscaldato statico a 180° per 30-35 minuti.
  8. Quando la corona sarà cotta, fatela intiepidire, poi spennellate la superficie con uno sciroppo di acqua e zucchero. Decorate con le codette e le uova di Pasqua.

Corona pasquale trentina ricettaCorona pasquale ricetta


Qual è il vostro dolce tradizionale per Pasqua? Scrivetemi qui sotto o, se provate la ricetta, mandatemi una foto alla pagina Facebook Maccaroni Reflex!

Vi aspetto!

Nata nel 1992 ad Alessandria, laureata nel 2016 in Comunicazione, studio Informazione ed Editoria a Genova. Scrivo di cucina e mi occupo di scrittura per il web, creazione di contenuti SEO friendly e fotografia di cibo e still life.



2 thoughts on “Corona pasquale”

Rispondi