Zuppa di ceci e costine di maiale

La zuppa di ceci e costine di maiale è senz’altro un piatto tipico autunnale e invernale che si può trovare sulle tavole di molti italiani. Considerato però uno dei piatti tipici piemontesi, nelle Langhe e il Monferrato viene tradizionalmente preparato per la festa di Ognissanti.
Nella mia famiglia si è soliti prepararla in questo periodo dell’anno, ma spesso viene ripresentata durante l’inverno, proprio perché è un piatto confortevole e sostanzioso che fa piacere trovare in tavola quando fuori fa freddo.

Zuppa di ceci e costine di maiale

Zuppa di ceci e costine di maiale: origine

L’origine della zuppa di ceci e costine di maiale è in realtà vaga, perché ogni regione, territorio e famiglia ha la sua versione, custodita gelosamente.
Per quanto riguarda il Piemonte, la zuppa di ceci viene preparata sempre in occasione dei Santi e dei defunti: il Monferrato ha una versione molto densa e cremosa con ceci e cotenna di maiale.
Nelle Langhe e Roero invece, si trova una versione ormai diventata simbolo della città di Dogliani, la cisrà, fatta di ceci e trippa, distribuita ogni anno durante la Fiera dei Santi il 2 novembre.
Per conoscere la cisrà e alcune curiosità sulla città di Dogliani, vi consiglio di visitare la pagina di Marianna Fiori di Pistacchio, collega e amica di iFood.

La versione della zuppa di ceci e costine di maiale che vi propongo io è quella che più si avvicina alla ricetta monferrina, ma al posto della cotenna vengono usate le costine. Questa ricetta è della mia nonna materna, perché anche nella mia famiglia le due nonne preparavano la zuppa di ceci in modo differente. La mia nonna paterna, per esempio, usava mettere il cotechino.

Zuppa di ceci e costine di maiale: ricetta piemontese

Zuppa di ceci e costine di maiale: ricetta

La mia ricetta della zuppa di ceci e costine di maiale è quella di famiglia, che un tempo veniva preparata dalla nonna, poi dalla mamma e ora da me. La preparazione è un po’ lunga ma facile e il risultato sa proprio di tradizione!

Ingredienti (per 6 persone):

  • 600 g costine di maiale
  • 500 g di ceci secchi
  • 200 g fagioli bianchi secchi
  • Una carota
  • Il gambo di un sedano
  • Una cipolla
  • Uno spicchio d’aglio in camicia
  • qualche foglia di salvia
  • Un cucchiaino di sale grosso

Procedimento:

  1. La sera prima mettete a bagno i ceci e i fagioli bianchi in abbondante acqua fredda con un cucchiaino di bicarbonato, quindi lasciateli in ammollo per tutta la notte.
  2. La mattina dopo scolate ceci e fagioli e sbucciate questi ultimi.
  3. Lavate le costine di maiale, poi mettetele in una pentola insieme ai ceci e i fagioli.
  4. Aggiungete una cipolla tagliata a metà, la carota lavata e pulita, il gambo di sedano lavato, l’aglio in camicia, le foglie di salvia lavate.
  5. Unite per ultima l’acqua: dovrà ricoprire i ceci e le costine di uno,due dita.
  6. Iniziate a cuocere i ceci e le costine a fuoco basso: dovranno cuocere per 3 ore, finché i ceci e i fagioli non risulteranno morbidi e la polpa delle costine si staccherà dall’osso.
  7. Servite la zuppa calda con una macinata di pepe, un goccio d’olio e, a piacere, i crostini o del pane secco.

Note: Durante la cottura eliminate la schiuma dei ceci che si forma sulla superficie.

Zuppa di ceci e costine di maiale: ricetta tradizionale
Zuppa di ceci e costine di maiale alessandrina


Avete mai provato la zuppa di ceci e costine di maiale?
Lasciate un commento qui sotto o scrivetemi nella pagina Facebook Maccaroni Reflex

Nata nel 1992 ad Alessandria, laureata nel 2016 in Comunicazione, studio Informazione ed Editoria a Genova. Scrivo di cucina e mi occupo di scrittura per il web, creazione di contenuti SEO friendly e fotografia di cibo e still life.



Rispondi