Risotto con piselli e cipollotti

“Respiriamo l’aria e viviamo aspettando primavera..” così diceva la canzone di Marina Rei nel 1997.
E la primavera è effettivamente arrivata, con il suo clima pazzo che passa dal sole alla pioggia in poco tempo. Ma noi apprezziamo soprattutto i momenti di sole e di calore che finalmente iniziano a far parte delle nostre giornate e farci venire voglia di uscire, passeggiare all’aria aperta in mezzo al verde e ai fiori che iniziano a sbocciare.

Anche a tavola si ha voglia di vedere e gustare piatti diversi, più colorati e con ingredienti di stagione: ecco che compaiono asparagi, bietole, carciofi, piselli.. e sono proprio questi ultimi che ho voluto usare per preparare il piatto che vado a presentarvi, un primo semplice e delicato: il risotto con piselli e cipollotti.

I piselli sono teneri e dolci, portano in tavola l’aria di primavera nel gusto e nel colore e possono essere proposti in tante varianti.

I cipollotti, usati al posto della cipolla, hanno un gusto più delicato, ma grintoso: perfetto per insalate, risotti e vellutate. Il cipollotto rosso, che ho usato per questa ricetta, è una qualità con il sapore più dolce e ancor più delicato.

Risotto con piselli e cipollotti
Print Recipe
    Porzioni
    2 persone
    Porzioni
    2 persone
    Risotto con piselli e cipollotti
    Print Recipe
      Porzioni
      2 persone
      Porzioni
      2 persone
      Ingredienti
      • 170 g riso superfino Roma
      • 750 ml brodo vegetale
      • 2 cipollotti rossi di Tropea
      • 125 g pisellini
      • mezzo bicchiere vino bianco secco
      • burro
      • sale
      • pepe
      Istruzioni
      1. Eliminate i 2/3 della parte verde e le radici dei cipollotti. Tagliate la parte bianca a rondelle e lasciatela appassire in una casseruola con una noce di burro.
      2. Se usate piselli freschi, fateli cuocere qualche minuto nel brodo vegetale, poi scolateli e lasciateli raffreddare in acqua ghiacciata per mantenere il colore verde. Se usate quelli surgelati li aggiungerete a metà cottura del riso, così come sono.
      3. Aggiungete il riso ai cipollotti appassiti, fate tostare e bagnate con mezzo bicchiere di vino bianco secco. Lasciate evaporare e cominciate a bagnare con il brodo caldo. A metà cottura aggiungete i piselli. Continuate a bagnare il riso sino a raggiungere cottura. Spegnete il fuoco e mantecate il risotto con una noce di burro e mezzo mestolo di brodo. Lasciate riposare qualche minuto. Servite con una grattugiata di parmigiano reggiano.

      Nata nel 1992 ad Alessandria, laureata nel 2016 in Comunicazione, studio Informazione ed Editoria a Genova. Scrivo di cucina e mi occupo di scrittura per il web, creazione di contenuti SEO friendly e fotografia di cibo e still life.



      2 thoughts on “Risotto con piselli e cipollotti”

      • Carissima Francesca,
        la tua preparazione è perfettamente rispondente a questo inizio di primavera, anche se un poco pazzerella, ma, si sa, è anche questo mese di Marzo che l’aiuta in queste sue follie.
        Ecco che allora il tuo risotto, semplice, ma sicuramente gustoso, rimette quell’allegria che magari viene portata via dal vento improvviso o dall’accumularsi di nuvole che minacciano pioggia.
        Brava, credo che, nella semplicità, si recupera anche la propria genuinità!!

        • Caro Francesco,
          ti ringrazio per il commento, è sempre un piacere conoscere nuovi lettori e condividere la passione per la cucina!
          Questo Marzo è proprio pazzerello, lo dice anche il proverbio, meglio prenderlo così come viene e apprezzarlo per com’è!
          Grazie ancora e spero di rileggerti presto.
          Un abbraccio,

          Francesca

      Rispondi