Pesche sciroppate ripiene alla piemontese

Le pesche sono un frutto tipico della stagione estiva, ma se nelle altre stagioni si ha voglia di usare questo frutto per farci un dolce, si può facilmente usare un’ottima alternativa: le pesche sciroppate.
È a partire da questo ingrediente che nasce la ricetta che vi presento oggi, un dolce tipico piemontese che in estate può essere servito freddo, ma che io preferisco ancora tiepido: le pesche sciroppate ripiene alla piemontese.

Queste pesche sono ripiene di amaretti e cacao, facili e veloci da preparare grazie sia all’utilizzo delle pesche sciroppate, sia alla rapida cottura al microonde e una veloce passata sotto al grill. Inutile dirvi che verranno buonissime!

(Ovviamente per l’estate consiglio di usare pesche ben sode e mature, dalla polpa gialla).

Pesche sciroppate ripiene alla piemontese

Pesche ripiene alla piemontese fatte con pesche sciroppate, dosi per 4 persone
Portata Dessert, Dolce
Cucina Italiana, Piemontese
Keyword Pesche
Chef Francesca Guglielmero

Ingredienti

  • 8 mezze pesche sciroppate
  • 50 g amaretti
  • 50 g mandorle
  • 40 g zucchero di canna
  • 1 bicchierino marsala
  • 4-5 cucchiai succo delle pesche sciroppate
  • 2-3 cucchiai cacao amaro

Istruzioni

  • In una ciotola preparate il ripieno delle pesche: tritate grossolanamente gli amaretti e le mandorle, aggiungete lo zucchero di canna, il cacao, il marsala, il succo delle pesche sciroppate e mescolate fino a creare un composto morbido.
  • Scolate le pesche, adagiatele in una pirofila e versatevi un cucchiaio di composto per ogni mezza pesca.
  • Passate le pesche al microonde a 600-700 watt per 3 minuti, poi sotto la funzione grill per altri 5 minuti. Servite tiepide.

Volete provare altre ricette tipiche piemontesi? Eccovi alcuni consigli:

  1. Bonèt bianco alla Monferrina
  2. Vitello tonnato alla vecchia maniera
  3. Focaccia dolce alessandrina
Pesche sciroppate ripiene agli amaretti


3 thoughts on “Pesche sciroppate ripiene alla piemontese”

Rispondi