Pasta pasticciata al forno

Questa ricetta ha una storia dietro, o forse anche due.
Inizia tanti anni fa, quando una piccola Francesca si avvicina al mondo della cucina.
Ha un quaderno vuoto tra le mani, ma il titolo è già stato scritto: Ricette da parte di Mamma.
Quel giorno, mamma sta cucinando un piatto che entrerà a tutti gli effetti tra i miei preferiti: la pasta pasticciata.
Ed è proprio quella ricetta ad aprire la lunga serie che coprirà pagina dopo pagina il quaderno delle ricette tramandate.
La pasta pasticciata è quel piatto che ti scalda il cuore, è il comfort food per eccellenza, un esempio di pasta al forno che va scritto e ricordato, portato avanti nelle tradizioni di famiglie e famiglie. Quel piatto che non ti stanca mai, che ti fa sentire bene quando il resto della giornata è andata storta. Quel piatto che ti fa pensare a mamma, anche quando sei lontano da casa.
La pasta pasticciata altro non è che pasta al ragù e besciamella cotta al forno, ricoperta di provola che crea un sottile strato croccante grazie alla gratinatura. Un piatto da leccarsi i baffi.
La pasta utilizzata, i maccheroni, è perfetta per questo genere di ricetta, nonché un elogio al maccarone che è protagonista del mio blog.
Mi piace definirla accogliente. Accoglie e abbraccia il sugo al suo interno, così che non possa esistere l’uno senza l’altro.

E quindi gustatevi questa pasta, pensate alla mamma, magari chiamatela, se come a me vi ha ricordato i pranzi domenicali con lei e le sue coccole culinarie.

La pasta pasticciata di Mamma

La pasta pasticciata di Mamma
Pasta pasticciata
Print Recipe
    La pasta pasticciata di Mamma
    Pasta pasticciata
    Print Recipe
      Ingredienti
      per il ragù
      • 1 costa sedano
      • 1 carota
      • 1 cipolla
      • 1 spicchio aglio
      • 1 foglia alloro
      • 1 rametto rosmarino
      • 300 g macinato di carne
      • 150 g salsiccia
      • 400 g passata di pomodoro
      • 1 bicchiere vino rosso
      • 2 chiodi garofano
      • 3 bacche ginepro
      per la besciamella
      • 30 g farina
      • 30 g burro
      • 300 g latte t.a.
      • noce moscata
      • parmigiano grattugiato
      • sale
      • pepe
      per la pasta
      • 450 g maccheroni
      • provola a fette sottili sulla superficie
      Istruzioni
      Preparazione del ragù
      1. Soffriggete sedano, carota,cipolla e aglio con alloro e rosmarino. Aggiungete la carne e salsiccia, lasciate rosolare e, quando la carne non fa più sangue, aggiungete un bicchiere di vino rosso. Quando il vino è assorbito, aggiungete il pomodoro, mescolate e lasciate cuocere a fuoco basso per un'ora e mezza/ due ore
      Preparazione della besciamella
      1. Fate sciogliere in un pentolino 30 g di burro, aggiungete la farina e fate tostare. Unite il latte a temperatura ambiente, poco alla volta e mescolate con una frusta per evitare i grumi. Portate a ebollizione, tenendo il fuoco basso, mescolando finché la besciamella inizierà ad addensarsi. Unite noce moscata, parmigiano grattugiato, sale e pepe. Assaggiate per aggiustare a vostro gusto.
      Preparazione pasta pasticciata
      1. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente. Rimettete la pasta nella pentola e conditela con il ragù e qualche cucchiaio di besciamella. Mescolate e spostate il tutto in una pirofila. A piacere aggiungete altro ragù. Sulla superficie versate qualche cucchiaio di besciamella e infine la provola a fette. Infornate la pasta pasticciata, 180° per 30 minuti circa, fino a gratinatura. Servite calda.
        Le foto passo a passo della pasta pasticciata

      Pasta pasticciata al forno

      La pasta al ragù e besciamella cotta al forno

      Nata nel 1992 ad Alessandria, laureata nel 2016 in Comunicazione, studio Informazione ed Editoria a Genova. Scrivo di cucina e mi occupo di scrittura per il web, creazione di contenuti SEO friendly e fotografia di cibo e still life.



      Rispondi