Panini dolci orientali

Cosa voglio presentarvi oggi? Un dolce, ma non tradizionale. Un dolce non dolce, semplice ma non banale, asiatico e di tante varianti, poco conosciuto a chi è legato alla cucina occidentale.. di cosa si tratta? I panini cinesi, cotti al vapore e preparati semplici per accompagnare piatti a base di carne, pesce o verdura, oppure ripieni , dolci o salati. Il Man Tou è il tipo più semplice, il baozi è la variante ripiena.

Cha Siu Baau- ripieno di maiale cotto al barbeque; Xiaolongbao- ripieno di zuppa e tipico di Shanghai. Doushabao- ripieno di crema di fagioli rossi dolce; Lingyoong bau- ripieno di crema di semi di loto zuccherata * naihuangbao- ripieno di crema gialla
(sito di riferimento: http://wetdisposition.blogspot.it/2011/05/pane-al-vapore-cinese-nai-huang-bao.html) 

Nella cucina giapponese troviamo il corrispondente manjū, che deriva da un tipo di mochi che esiste in Cina da molto tempo, chiamato, per l’appunto, mantou, ma poi noto come manjū una volta giunto in Giappone. (Nel 1341, un inviato giapponese tornato dalla Cina, portò dei manjū con sé e iniziò a venderli come Nara-manjū. Si dice che questa fu l’origine dei manjū giapponesi.) Io ho voluto creare dei panini dolci cinesi occidentalizzati, sono venuti bene e quindi ecco che ve li mostro 😉 

foto1

PANINI DOLCI ORIENTALI
INGREDIENTS
  • 150g di farina 00
  • 35g di amido di mais
  • 40g di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 125 ml di latte parz. scremato (che può essere sostituito con l’acqua, per rendere i panini più leggeri) 1 pizzico di sale
INSTRUCTIONS
  1. Prendiamo una ciotola capiente e versiamoci per primi gli ingredienti solidi e amalgamiamoli. Aggiungiamo poi il latte, tiepido, a filo per non fare i grumi.
  2. Mescoliamo per far amalgamare il tutto e, per ultimo, aggiungiamo il pizzico di sale.
  3. Lavoriamo l’impasto per renderlo omogeneo e morbido.
  4. Creiamo un panetto e lasciamolo riposare per un’ora in luogo tiepido. Trascorso il tempo di lievitazione, dividiamo il panetto in sei parti uguali: ogni pezzo andrà schiacciato con le mani e dovrà essere inserito al suo interno un cucchiaino di marmellata (io ho usato quella ai frutti di bosco), per poi richiuderlo e modellarlo a panino.
  5. Mettiamo un pezzetto di carta forno sotto ogni panino nella vaporiera, copriamo e lasciamo cuocere a vapore a fuoco alto per 15-20 minuti. Trascorso il tempo necessario di cottura fate attenzione al vapore.. e i panini sono pronti per essere gustati

foto32

11694834_10207178203394226_1072632265001828462_n

Per la decorazione: i panini possono essere a forma sferica senza decorazione, oppure fatti a coniglietto così come li ho serviti io.. per decorarli si può usare un colorante alimentare, o banalmente, la punta di uno stuzzicadenti imbevuta nella marmellata. A questo punto disegnate occhi, musetto e orecchie del coniglio, aspettate che asciughi.. ed ecco dei tenerissimi coniglietti dolci pronti da gustare 😀

Nata nel 1992 ad Alessandria, laureata nel 2016 in Comunicazione, studio Informazione ed Editoria a Genova. Scrivo di cucina e mi occupo di scrittura per il web, creazione di contenuti SEO friendly e fotografia di cibo e still life.



9 thoughts on “Panini dolci orientali”

Rispondi