Pane bianco ai semi

Era da prima di Natale che volevo pubblicare gli ultimi aggiornamenti in fatto di pane! Ho questa ricettina in sospeso da un po’ di tempo e faticavo a trovare il momento adatto per pubblicarla! Vuoi per lo studio, vuoi per le feste e le tante altre ricette che avevo da pubblicare nel periodo delle feste, eccomi solo oggi a poter buttare giù qualche riga per presentarvi il mio ultimo esperimento! Il pane con semi e noci!

Questa volta ho usato il Lievito per pane della Paneangeli, un lievito di birra arricchito con pasta madre essiccata, seguendo la ricetta posta dietro la confezione, ma con alcuni piccoli arrangiamenti 😉

Ingredienti:IMG_0211

  • 200g di farina manitoba
  • 300g di farina bianca
  • 1 bustina di lievito per pane Paneangeli
  • un cucchiaino di zucchero
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • noci (a piacere)
  • 275-300 ml d’acqua tiepida
  • sale
  • sami di papavero, di zucca, di finocchio e sesamo

Setacciate la farina in una terrina larga e mescolatevi il lievito per pane.
IMG_0213Al centro del mucchio, praticate una buca e versatevi lo zucchero e l’olio. Amalgamate il tutto con l’aiuto di una forchetta, aggiungendo poco per volta l’acqua tiepida e il sale.
Lavorate l’impasto sul piano del tavolo infarinato per almeno 10 minuti, allargandolo con i pugni chiusi, riavvolgendolo e sbattendolo sul tavolo.
In questo passaggio aggiungete anche i gherigli di noci tritati grossolanamente.

IMG_0225A questo punto mettete l’impasto nella terrina infarinata, copritelo con un canovaccio umido e riponete a lievitare il pane in un luogo tiepido (come il forno), per almeno un’ora.

L’impasto sarà così raddoppiato di volume.IMG_0227

Prendete l’impasto, versatelo in uno stampo da plumcake, praticate dei tagli lungo la sua superficie ma che risultino abbastanza profondi, poi spennellatelo con l’olio e ricopritelo con i vari semi.

IMG_0241

Porre nuovamente a lievitare l’impasto in un luogo tiepido, per un’altra ora.

IMG_0252Dopo la seconda lievitazione, potete accendere il forno e cuocere il pane per 35 minuti, elettrico a 200°, 190° ventilato e, se la superficie dovesse scurirsi troppo, coprite con carta alluminio e continuate la cottura.

Il risultato sarà un pane in cassetta croccante all’esterno e soffice all’interno e si manterrà per diversi giorni tenendolo al coperto in un sacchettino per il pane di carta o di stoffa.

IMG_02603

IMG_02621q

Nata nel 1992 ad Alessandria, laureata nel 2016 in Comunicazione, studio Informazione ed Editoria a Genova. Scrivo di cucina e mi occupo di scrittura per il web, creazione di contenuti SEO friendly e fotografia di cibo e still life.



5 thoughts on “Pane bianco ai semi”

Rispondi